Referendum abrogativi giustizia 2022

 

Cosa

I referendum popolari abrogativi previsto per il 12 giugno 2022 è relativo a questi 5 argomenti:

  • Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;
  • Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;
  • Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
  • Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei Consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei Consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;
  • Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

Perché il referendum sia valido deve essere raggiunto il quorum di validità e cioè devono partecipare alla votazione la maggioranza degli aventi diritto al voto.

E' possibile leggere i quesiti nel manifesto completo di convocazione dei comizi

Quando

Domenica 12 giugno 2022: dalle ore 7.00 alle 23.00


    

 

Dove

Ogni elettore trova l’indicazione del seggio elettorale nella quale può esprimere il voto sulla parte in basso del frontespizio della tessera elettorale.

I seggi elettorali si installano nelle scuole primarie delle tre frazioni del paese:

- dal n. 1 al 4 presso la scuola primaria di Cornate d’Adda - via Sauro 2
- dal n. 5 al 7 presso la scuola primaria di Colnago - via Manzoni 34
- il n. 8 presso la scuola primaria di Porto d’Adda - Piazza Don Giulio Ambrosiani 1

 

Come

Per esprimere il proprio voto occorre presentarsi nel seggio elettorale con la propria tessera elettorale e un documento d’identità. E’ garantito l’accesso agli elettori con problemi di deambulazione e sono previste forme di voto assistito per coloro che hanno gravi difficoltà fisiche.

Sono previste inoltre agevolazioni di viaggio per gli elettori che si spostano per votare. Per ottenere le riduzioni dei biglietti ferroviari è ammessa, per il viaggio di andata, un'autocertificazione che attesti il diritto di voto.

Dal 1° giugno 2022 chi avesse smarrito o deteriorato la tessera elettorale può richiederne un duplicato all’Ufficio Elettorale, presentandosi con un documento d’identità valido.
Chi invece non l’avesse ancora o avesse esaurito gli spazi disponibili può richiederla personalmente o tramite un familiare, riportando la precedente tessera.

Per consentire ai cittadini di ottenere facilmente la tessera elettorale l’Ufficio Elettorale rimarrà aperto anche in questi orari:

  • I martedì e giovedì di giugno antecedenti al voto, dalle ore 15.00 alle 17.45
  • Venerdì 10 giugno, dalle ore 9.00 alle 18.00
  • Sabato 11 giugno, dalle ore 9.00 alle 18.00
  • Domenica 12 giugno, dalle ore 7.00 alle 23.00

Misure anti-covid 19

Il Ministero dell'Interno e il Ministero della Salute hanno predisposto un apposito protocollo sanitario e di sicurezza con integrazione per lo svolgimento della consultazione referendaria.

 

 

I dati dell’affluenza e i risultati

Le percentuali degli elettori saranno rilevate alle ore 12, 19 e 23 di domenica 12 giugno.

Il sito web comunale sarà aggiornato in tempo reale, con i dati dell’affluenza alle urne e i risultati della consultazione. Lo scrutino inizierà dopo la chiusura dei seggi.

 

 

 

 

Ulteriori informazioni:

Servizio Elettorale
Tel 039.6874.261 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari di apertura, su appuntamento:
da lunedì a venerdì, ore 8.30 – 13.00
martedì e giovedì anche ore 17.00 – 18.00